Esami di Stato 2023

TUTTE LE INFO SUGLI ESAMI DI STATO A.S. 2022/2023

L'esame 2023 sarà costituito da una prova scritta di italiano il 21 giugno 2023 alle ore 8:30, da una seconda prova sulle discipline di indirizzo il giorno successivo: con apposito decreto ministeriale saranno individuate, entro il mese di gennaio 2023, le discipline oggetto della seconda prova scritta. E’ anche prevista una terza prova scritta per le sezioni ESABAC techno.

LE MATERIE ESTRATTE E COMMISSARI INDIVIDUATI PER LE PROVE SCRITTE

    In data 26 gennaio il MIM ha pubblicato il Decreto relativo agli Esami di Stato per questo anno scolastico.

    Ecco le materie estratte e i commissari previsti per le prove scritte:

    • Indirizzo A.F.M. diurno, serale e A.F.M. Quadriennale

    1° Prova Scritta (affidata al commissario esterno): Italiano

    2° Prova Scritta (affidata al commissario interno): Economia Aziendale

    Altre discipline (affidate ai commissari esterni): Inglese e Matematica

    • Indirizzo R.I.M.

    1° Prova Scritta (affidata al commissario esterno): Italiano

    2° Prova Scritta (affidata al commissario interno): Economia Aziendale e Geopolitica

    Altre discipline (affidate ai commissari esterni): L2 e Diritto

    • Indirizzo R.I.M. ESABAC

    1° Prova Scritta (affidata al commissario esterno): Italiano

    2° Prova Scritta (affidata al commissario interno): Economia Aziendale e Geopolitica

    Altre discipline (affidate ai commissari esterni): Lingua e Cultura Francese e Diritto

    • Indirizzo S.I.A. diurno e serale

    1° Prova Scritta (affidata al commissario esterno): Italiano

    2° Prova Scritta (affidata al commissario interno): Economia Aziendale

    Altre discipline (affidate ai commissari esterni): Inglese e Matematica

    • Indirizzo TURISMO

    1° Prova Scritta (affidata al commissario esterno): Italiano

    2° Prova Scritta (affidata al commissario interno): DTA

    Altre discipline (affidate ai commissari esterni): L2 e Geografia Turistica

    Al presente link il decreto relativo agli Esami di Stato A.S. 2022/2023.

    Dopo gli scritti seguirà il colloquio, il quale si svolgerà in chiave multi e interdisciplinare al fine di valutare la capacità dello studente di cogliere i nessi tra i diversi saperi collegandoli opportunamente tra loro. Nello svolgimento dei colloqui, la commissione d’esame terrà conto delle informazioni contenute nel Curriculum dello studente. Nella parte del colloquio dedicata ai PCTO, inoltre, il candidato potrà evidenziare il significato di tale esperienza in chiave orientativa.

    REQUISITI DI AMMISSIONE

    Saranno ammessi a sostenere gli Esami di Stato gli studenti che disporranno dei seguenti requisiti:

    • aver frequentato per almeno tre quarti del monte ore annuale
    • non avere una valutazione inferiore ai sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi

    Per i candidati esterni, l’art. 14 del d. lgs. n. 62 del 2017 prevede che siano ammessi a sostenere l’Esame di Stato coloro che:

    1. compiano il diciannovesimo anno di età entro l’anno solare in cui si svolge l’esame e dimostrino di aver adempiuto all’obbligo di istruzione
    2. siano in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado da un numero di anni almeno pari a quello della durata del corso prescelto, indipendentemente dall’età
    3. siano in possesso di titolo conseguito al termine di un corso di studio di istruzione secondaria di secondo grado di durata almeno quadriennale del previgente ordinamento o siano in possesso del diploma professionale
    4. abbiano cessato la frequenza dell’ultimo anno di corso prima del 15 marzo 2023

    A questo link è possibile consultare l'apposita nota ministeriale.

    LA COMMISSIONE

    La commissione sarà composta da tre commissari interni, tre commissari esterni e un Presidente esterno.   
    Entro il 15 maggio 2023 il Consiglio di classe elabora il documento con il percorso formativo fatto dagli studenti, gli strumenti di valutazione utilizzati e gli obiettivi raggiunti.

    LA VALUTAZIONE

    La valutazione finale resta in centesimi. Il credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 40 punti. Le prove scritte peseranno fino a 40 punti (20 punti la I prova, 20 punti la II prova), il colloquio fino a 20.

    N.B.

    • Sono previsti anche eventuali 5 punti di bonus che la commissione può decidere di dare al termine del colloquio orale. I requisiti per accedere a questi punti extra verranno riportati nell'ordinanza ministeriale, la quale non è ancora stata pubblicata dal M.I.M. (Ministero dell'Istruzione e del Merito).
    • Si potrà ottenere la lode, con deliberazione all’unanimità della Commissione nel caso in cui lo studente abbia riportato il massimo dei crediti durante il triennio e il massimo punteggio in tutte le prove dell’esame di Stato.

    LE SIMULAZIONI

    Nei mesi di aprile e maggio 2023 si terranno le simulazioni delle prove scritte e dei colloqui. Il calendario e le indicazioni specifiche verranno pubblicate in seguito.

    Tutte le info e i dettagli sugli Esami di Stato 2023 alla pagina dedicata del M.I.M.

    #maturità2023

    #lascuolanonsiferma

    #class2023