Disposizioni DPCM 8 marzo 2020

 

 

 

 

URGENTE

 

Busto Arsizio, 08 marzo 2020

 

A tutti

gli studenti,

i genitori,

docenti,

il personale ATA

e agli stakeholder della scuola I.T.E. Tosi

 

 

OGGETTO: DPCM 8 marzo 2020 – Lombardia zona Rossa

 

 

          Si comunica a tutti che il DPCM dell’08/03/2020 individua tutta la Lombardia come zona rossa e prevede l’attivazione, da parte del dirigente scolastico, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche delle scuole, di modalità di didattica a distanza.

 

Pertanto le lezioni a distanza proseguiranno fino al 3 aprile o fino al perdurare dell’emergenza sanitaria in corso.

 

Lo stesso DPCM disciplina anche la sospensione di viaggi di istruzione, gite, convegni, congressi, eventi sportivi e tutte quelle attività che prevedono gruppi e/o assembramenti. Si informano dunque le famiglie che le attività che prevedono uscite didattiche di qualsiasi natura sono sospese almeno fino alla data del 3 aprile o comunque fino al perdurare dell’emergenza.

 

          L’emergenza che ci coinvolge pone in capo a ciascuno di noi precise responsabilità. Nel DPCM in oggetto si invitano i cittadini a prendere parte attivamente all’emergenza, facendo leva sul senso civico e di appartenenza, rispettando alcune norme quali, ad esempio, quella di evitare gli spostamenti nel territorio, limitandoli alle reali necessità, mantenere la distanza cautelare di almeno un metro, utilizzare i presidi igienici il più frequentemente possibile.

 

          Per far fronte a questa emergenza come scuola stiamo lavorando per mantenere una didattica attiva, anche se a distanza, e proseguire con il nostro compito educativo. Lunedì 16 marzo effettueremmo la simulazione della prima prova degli esami di Stato, giovedì 26 marzo quella di seconda prova. Seguiranno indicazioni precise sulle modalità operative. Allo stesso modo, continueremo la valutazione degli apprendimenti dei nostri studenti.

 

         Chiediamo dunque a tutti voi, studenti e genitori, di aiutarci e sostenerci attivamente. Le lezioni sono un momento fondamentale per fare comunità, un momento di incontro e crescita. Vanno frequentate con senso del dovere e con la certezza che la scuola non può e non deve fermarsi.

 

 

Allo stesso modo chiediamo a tutti lo sforzo e il sacrificio di rispettare il DPCM evitando la frequentazione di luoghi affollati, rimanendo il più possibile nelle proprie case.

 

          Il ricevimento al pubblico dei nostri uffici è sospeso, pur essendo gli uffici funzionanti. Vi chiediamo dunque di contattarci solo telefonicamente dalle 8,00 alle 14,00 oppure via mail. L’ingresso a scuola è interdetto al pubblico, all’utenza e a chiunque non sia in servizio attivo, comprese le associazioni e le Fondazioni, per evitare situazioni di assembramento.

 

          Vi ringrazio di cuore per la collaborazione fattiva, per il supporto, per essere presenti e attivi e per dimostrare, con il vostro esempio, quanto sia importante fare ciascuno il proprio dovere esercitando il proprio ruolo con senso di responsabilità.

 

          In particolare, voglio ringraziare tutti i docenti che, da subito e senza indugio, si sono attivati per fare della scuola quell’ambiente di apprendimento attivo e partecipato che contraddistingue la nostra comunità. Stanno lavorando con senso del dovere, con competenza, con determinazione. A loro il mio sentito ringraziamento, la differenza la fanno le persone. E la nostra comunità si distingue per questo.

 

          Ma un grazie doveroso e sentito anche al personale ATA. I nostri collaboratori hanno disinfettato la scuola da cima a fondo, sono stati e saranno presenti nei prossimi giorni, insieme a tutti gli amministrativi e i tecnici. I nostri uffici lavorano a pieno ritmo, tutti hanno dato massima disponibilità e, con grandissimo senso civico, hanno continuato a credere che fare la propria parte fosse fondamentale.

 

          Proprio perché la nostra è una comunità, un piccolo villaggio, diventa essenziale il contributo di ciascuno. Per non restare soli in questo momento complicato, abbiamo pensato anche ad una proposta culturale. Domani vi daremo informazioni al riguardo.

 

          “Non è solo per quello che facciamo che siamo ritenuti responsabili, ma anche per quello che non facciamo” dice Molière, credo che questa citazione ci trovi tutti d’accordo.

    

 

                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                            Dott.ssa Amanda Ferrario

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell'art. 3 comma 2 del D.L. 39/93

Ultima modifica 08 marzo 2020